Sportello del Cittadino

Keep in Touch




Joomla Extensions powered by Joobi

Accesso Riservato

20170316- IL SOLE 24 ORE - Partite Iva, ecco come funzionerà la pagella del Fisco

Sarà un po’ come tornare a scuola. Stavolta i voti non li darà qualche prof severo, ma sarà il Fisco a giudicare il grado di fedeltà di professionisti e imprese. Con l’addio agli studi di settore che si materializzerà a partire dal 2018 (sarà interessato l’anno d’imposta 2017) è in arrivo una vera e propria pagella che “misurerà” il grado di fedeltà fiscale. Sarà un addio per gradi, perché i nuovi «Isa» (indicatori sintetici di affidabilità) saranno sperimentati prima per 70 categorie (29 delle manifatture, 17 dei servizi, 15 commercio e 9 professionisti): ossia per 1,4 milioni di partite Iva. Tra le prime categorie a partire ci saranno ad esempio gli amministratori di condominio e gli ingegneri. Poi arriverà l’estensione ad altri 80 settori entro il 2018. L’obiettivo sarà superare il livello di sufficienza piena.Il sistema premiale per i contribuenti più virtuosi dovrebbe essere articolato su due livelli. L’idea di fondo potrebbe essere quella di prevedere un primo livello di “premi” per chi arriva alla sufficienza piena come potrebbe essere l'«8». In questo caso si potrebbero riconoscere tutti o quasi gli attuali vantaggi fiscali riconosciuti a chi rispetta oggi gli studi di settore. E magari prevedere un premio aggiuntivo per chi va oltre. Attualmente il regime premiale prevede un anno in meno per l'accertamento, l'esclusione dagli accertamenti induttivi (oggi riconosciuto come la vera agevolazione per le imprese), la soglia più elevata (30%) per finire sotto il redditometro, un percorso accelerato sui rimborsi Iva.

....

20170316- BLASTING NEWS - Le novità sulla possibile corsia preferenziale per l'Ape sociale e le prossime proteste dei lavoratori precoci

Sul frontepensioni, potrebbe spuntare il criterio di "precedenza". In attesa del via libera ai decreti attuativi sull'Ape e quota 41, le ultime indiscrezioni giornalistiche mettono sostanzialmente in dubbio la "forza" economica del pacchetto previdenziale, ipotizzando per l'accesso all'anticipo pensionistico agevolato una precedenza per i disoccupati. La categoria di coloro che si trovano senza lavoro arriverebbe prima rispetto ai disabili. Successivamente, spazio a tutte le altre categorie. È questa la ricostruzione data dal Corriere della Sera, nell'articolo a firma del giornalista Lorenzo Salvia.

...

20170314- CORRIERE DELLA SERA- Voucher, il referendum il 28 maggio

Approvato in Cdm il decreto per l’indizione del voto relativo alla «abrogazione
di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti»
e alla «abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio»

Per i referendum proposti dalla Cgil sui voucher e sugli appalti si voterà il prossimo 28 maggio. Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri, che ha approvato il decreto per l’indizione dei referendum popolari relativi alla «abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti» e alla «abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)», come rende noto Palazzo Chigi dopo la riunione del Cdm.

I voucher

...

20170315- CORRIERE DELLA SERA - Voucher un decreto anti voto

Referendum il 28 maggio. Gentiloni : impegnati a correggere le norme

...

20170313- LA REPUBBLICA - Per battere la corruzione via i politici da gare e appalti

Intervista a Cantone: "La corruzione nasce dalla politica, in giro ci sono troppi Romeo

...