Crisi energetica: i professionisti hanno spento i condizionatori da tempo

 

Il Presidente Draghi afferma che la scelta è tra la pace e tenere i condizionatori accesi.

“Leggendo il Def-dichiara la Presidente del CoLAP Emiliana Alessandrucci-continuiamo a vedere rifinanziate misure come il reddito di cittadinanza e quota 102. I sostegni per far fronte al caro energia riguardano esclusivamente i redditi bassissimi, la classe media e i professionisti verranno considerati, anche nel 2022, figli di un dio minore. Noi pensiamo che la scelta non sia tra la pace e i condizionatori accesi-conclude la Alessandrucci-ma tra competitività e sussidi”.

Dopo un inverno molto freddo si prospetta un’estate molto calda per i professionisti italiani 

Ultimi articoli

Le richieste del CoLAP ai segretari di partito

Elezioni 2022: le professioni al centro Professionisti e microimprese: tra difficoltà e potenzialità inespresse Le richieste del CoLAP ai segretari di partito Dal 2020 ad oggi il sistema professionale italiano ha dato il meglio di sé, …

Iscriviti alla nostra newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostra novità ed eventi

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo COLAP - Coordinamento Libere Associazioni Professionali a trattare i miei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679