Esonero contributivo. Hai iniziato l'attività nel 2019? I chiarimenti dell'INPS

Tra  i  requisiti  di  accesso  all’esonero  contributivo  per  lavoratori  autonomi  e professionisti  di  cui  alla  legge  di  Bilancio  2021  è  previsto  «un  calo  del  fatturato  o dei  corrispettivi  nell’anno  2020  non  inferiore  al  33%  rispetto  a  quelli  dell’anno 2019».

Ma cosa succede se l'attività è stata aperta proprio nel 2019? Migliaia di professionisti sono rimeasti in questo linbo informativo per settimane, finalmente è arrivato il chiarimento dell'INPS con il messaggio n° 3217.

L'Istituto chiarisce come nella fattispecie in esame, il calcolo del calo del fatturato non vada fatto in base annua, bensì: «sulla  base  dell’importo  medio  mensile  relativo  ai  mesi  di  attività  delle  due annualità  in  esame».

Ultimi articoli

Incontro con il Sottosegretario Massimo Bitonci

Questa mattina la Presidente Alessandrucci ha incontrato il Sottosegretario al Made in Italy con delega alle professioni Massimo Bitonci. Tra i temi trattati, la valorizzazione della Legge 4/2013 mettendo in campo sistemi di vigilanza che …

Auguri Legge 4/2013

10 anni di legge 4/2013, tra conquiste e prospettive   Esattamente 10 anni fa, il 14 gennaio del 2013, veniva pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 4/13- disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordine, albi e …

Iscriviti alla nostra newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostra novità ed eventi

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo COLAP - Coordinamento Libere Associazioni Professionali a trattare i miei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679