CoLAP Informa, la Newsletter del CoLAP Nazionale

Professionisti e politica

  • Il mese di settembre ha aperto la strada verso la legge di bilancio con l’approvazione della Nadef, la nota di aggiornamento al Def. In attesa del testo definitivo della manovra, il CoLAP ha sottolineato una scarsa attenzione al mondo professionale da parte del governo. Necessario puntare immediatamente su incentivi alla formazione, riforma dei codici Ateco e un rafforzamento della norma sull’equo compenso. Il Coordinamento ha inviato le proprie proposte alla politica e si appresta a intervenire in Parlamento.
  • Un’altra novità di settembre riguarda l’approvazione delle deleghe al governo per riformare il processo civile e quello penale. Per quanto riguarda il civile, è prevista una riforma complessiva del sistema dei Ctu, i Consulenti tecnici d’ufficio, ovvero i professionisti che lavorano con i tribunali. Il Coordinamento ha provveduto a mandare un’informativa a tutti gli associati con le principali novità previste dalla riforma.
  • Settembre è stato anche il primo mese di pubblicazione del portale del Reclutamento, il nuovo strumento della Pa finalizzato a favorire l’incontro tra domanda e offerta tra professionisti e pubblica amministrazione. Grazie al lavoro del CoLAP, rientreranno nell’accordo anche i professionisti della legge 4/2013. Lo stesso ministro Brunetta in conferenza stampa ha citato il Coordinamento accogliendone le proposte.
  • Ricordiamo, infine, che entro il 31 ottobre sarà possibile la nuova indennità per gli autonomi Iscro. Sempre fino al 31 ottobre, inoltre, si potranno inviare anche le domande per l’assegno familiare. Il termine era precedentemente fissato al 30 settembre

 

Il mese del CoLAP

  • Il mese del Coordinamento si è aperto con un incontro con i redattori della ricerca condotta a livello europeo sui professionisti. Dall’incontro è emersa ancora una volta l’importanza della legge 4/2013, definita un esempio virtuoso e fondamentale da esportare anche negli altri paesi, anche se in Italia rimane sottoutilizzata.
  • Sempre in tema di legge 4, alla fine di settembre è arrivato un importante pronunciamento dal tribunale di Ravenna. Un operatore shiatsu era stato multato mentre stava esercitando la sua attività nonostante avesse esibito il proprio attestato professionale. All’operatore veniva contestato il mancato possesso della qualifica di estetista. Il professionista ha fatto ricorso, vincendo in primo grado. Il tribunale di Ravenna ha dato ragione all’operatore una seconda volta, respingendo l’appello presentato dal comune. Un risultato raggiunto grazie al continuo lavoro di monitoraggio e di azione della rete di associazioni del CoLAP e dello stesso Coordinamento.
  • Infine, questo mese è andato in scena l’ultimo consiglio direttivo del CoLAP prima delle elezioni interne del Coordinamento. Un sentito ringraziamento ai consiglieri uscenti: grazie al loro lavoro, il CoLAP è diventato un punto di riferimento nazionale per tutti i professionisti. Per il prossimo direttivo un’eredità importante e una nuova visione del paese in cui si possa pensare a un sistema delle professioni più liberale, superando i conflitti tra professioni regolamentate e non.

Il CoLAP sui media

Anche questo mese non sono mancati gli interventi del CoLAP sui principali media nazionali. In particolare, la presidente Emiliana Alessandrucci è intervenuta più volte in televisione, sia a Quarta Repubblica su Rete 4 che Morning news su Canale 5. 

Ultimi articoli

Equo compenso, ancora non ci siamo

Roma, 11/10/2021. Anni di discussione e di proposte di modifica e ancora una volta ci troviamo con un testo sull'equo compenso che non sta in piedi. Rispetto al provvedimento presentato a giugno, sono solo due le modifiche approvate dalla …

Iscriviti alla nostra newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostra novità ed eventi

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo COLAP - Coordinamento Libere Associazioni Professionali a trattare i miei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679