Aggiornamento Coronavirus. Crisi di governo e Recovery fund

La seconda metà di gennaio è stata contraddistinta dalla crisi di governo. Il presidente della repubblica sta svolgendo il giro di consultazioni per capire se si riuscirà a trovare una nuova maggioranza. Da capire se il premier resterà Conte o meno, per ora aumentano i sostenitori al Senato dell’attuale presidente del consiglio con la creazione di un gruppo di senatori ad hoc. Sotto troverete tre articoli, due realizzati da giornali di parte opposta e uno neutro, per un riassunto della situazione.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/01/27/la-crisi-di-governo-come-e-scoppiata-come-se-ne-esce-e-perche-centra-ancora-la-giustizia/6078671/

https://www.ilgiornale.it/news/politica/crisi-governo-lunga-anno-tappe-delle-dimissioni-conte-1919304.html

https://www.wired.it/attualita/politica/2021/01/12/crisi-governo-conte-bis-italia-viva-recovery-plan-renzi/?refresh_ce=

 

Nonostante la crisi abbia bloccato quasi del tutto i lavori del governo, in Parlamento è iniziata la discussione sul Piano presentato dal governo per l’utilizzo dei fondi europei del Recovery fund. La ministra del lavoro Nunzia Catalfo ha annunciato che 7 miliardi saranno utilizzati per le politiche attive del lavoro. Sotto trovate il dossier presentato dalla Camera dei deputati sul piano.

https://temi.camera.it/leg18/provvedimento/piano-nazionale-di-ripresa-e-resilienza.html

Lo stallo governativo, come detto, sta fermando l’approvazione dei nuovi interventi di sostegno pubblici. Si è in attesa del nuovo decreto Ristori che dovrebbe ampliare i beneficiari dei contributi comprendendo anche molti professionisti rimasti esclusi. Nell’attesa, dalle regioni arrivano una serie di aiuti a favore delle partite iva. Sotto trovate un articolo riepilogativo delle principali misure oltre che la pagina della Conferenza stato regioni dove è possibile consultare le varie iniziative messe in campo dalle giunte per fronteggiare la crisi.

https://www.ilsole24ore.com/art/sos-professionisti-regioni-mutui-e-bonus-i-tirocini-ADpnoTEB

http://www.regioni.it/home/coronavirus-leggi-e-ordinanze-2552/

L’attività del CoLAP

Il Coordinamento ha stigmatizzato l’operato delle forze politiche con una serie di interventi della presidente Emiliana Alessandrucci, in particolare sul ritardo accumulato sul decreto Ristori a causa della crisi di governo. Mancano poi altri provvedimenti attuativi, come il decreto che definirà la soglia per l’anno bianco delle partite iva.

L’azione del CoLAP è stata poi riconosciuta anche dalla ministra del lavoro Nunzia Catalfo, nell’incontro organizzato lo scorso 21 gennaio per discutere di ammortizzatori sociali. La ministra ha testualmente dichiarato come sia stato solo il CoLAP ad aver sollevato le note problematiche dell’Iscro e ha chiesto proposte concrete su Recovery plan e su nuovi interventi a favore delle partite iva, che il CoLAP provvederà a fornire al ministero. Sotto il comunicato stampa del CoLAP relativo all’incontro.

http://www.colap.eu/schede-2247-il_colap_alla_ministra_catalfo_noall_aumento_delle_aliquote_per_l_iscro_formazione_e_ristori_al_ce

Ultimi articoli

Riaprire per non morire: #aprilesipuò

    Il piano vaccinale resta una priorità per il paese sulla quale occorre ancora investire molto. Aspettiamo un piano vaccinale nazionale: che faccia progredire le vaccinazioni in tutte le Regioni nello stesso modo …

Iscriviti alla nostra newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostra novità ed eventi

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo COLAP - Coordinamento Libere Associazioni Professionali a trattare i miei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679