Sportello del Cittadino

Keep in Touch




Joomla Extensions powered by Joobi

Accesso Riservato

20150907 - GIORNALETTISMO - Jobs Act, via libera dal Governo agli ultimi quattro decreti attuativi

Lotta alle dimissioni in bianco, estensione degli ammortizzatori sociali. «I controlli a distanza sui lavoratori restano, ma nel rispetto della privacy», ha poi spiegato il ministro Poletti

Jobs Act, un nuovo modulo necessario in caso di dimissioni, estensione degli ammortizzatori sociali a 1,4 milioni di lavoratori, stabilizzazione della Naspi a 24 mesi e definizione nell’uso di informazioni personali di strumenti forniti all’azienda come tablet e cellulari, l’avvio di “nuove” politiche attive dal prossimo gennaio. Queste le novità degli ultimi quattro decreti attuativi del Jobs Act approvati dal Governo e presentati dal ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in conferenza stampa. Con un messaggio: la riforma delle pensioni non è detto che trovi spazio nella prossima legge di stabilità.

 

Leggi tutto...

20150907 - CORRIERECONOMIA - Autonomi, giù le mani dall'aliquota Inps del 27%

Articolo di Isidoro Trovato intitolato "Autonomi, 'Giù le mani dall'aliquota Inps del 27%'", comparso sull'inserto "Economia" del Corriere della Sera il 7 settembre 2015 e dedicato all'analisi delle proposte contenute nella Roadmap del CoLAP discusse durante il seminario "Riparte l'Italia" del 23 luglio scorso.

20150901 - Caos Naspi, ritardi di due mesi Oltre 230mila domande inevase - Corriere della Sera

Circa 230 mila domande ancora inevase. Duecentomila invece quelle in cui l’assegno è stato corrisposto, seppur con un ritardo di almeno due mesi. Potremmo definirlo «caos Naspi» pur prendendo con la dovuta considerazione le attenuanti che coinvolgono a vario titolo Inps e ministero del Lavoro. Quali? 1) Il ritardo con il quale è arrivata la circolare esplicativa dal ministero del Welfare 2) La necessità, in carico all’Inps, di dover calcolare i giusti contrappesi rispetto all’Aspi, la vecchia assicurazione sociale per l’impiego sostituita dalla Naspi il primo maggio scorso, che prevede un assegno di disoccupazione decurtato nella stragrande maggioranza dei casi. Ma andiamo con ordine.

Leggi tutto...

20150901 - Riforma Madia, ora si parte - ITALIA OGGI

La riforma Madia partirà dal taglio (o dalla modifica) delle leggi inutili o non ancora attuate. Entro fine novembre arriverà il primo provvedimento attuativo della legge delega che dovrà individuare le disposizioni che andranno incontro ad abrogazione espressa, non essendoci più le condizioni per l'emanazione dei relativi provvedimenti attuativi, e le norme non ancora attuate che verranno modificate proprio al fine di favorirne l'attuazione.

Allegati:
Scarica questo file (20150805 ITALIA OGGI.pdf)Riforma Madia, ora si parte[ ]162 kB

Leggi tutto...

20150806 - ILSOLE24ORE - Jobs Act, «sì» delle commissioni ai decreti attuativi

Via libera delle commissioni Lavoro di Camera e Senato ai pareri sui quattro decreti attuativi del Jobs Act su politiche attive, semplificazioni, ammortizzatori sociali e attività ispettiva. Si completa così il quadro della riforma del lavoro varata lo scorso marzo.

Leggi tutto...