Sportello del Cittadino

Keep in Touch




Joomla Extensions powered by Joobi

Accesso Riservato

Alessandrucci: “Area Benessere e Professioni delle Relazioni di Aiuto, i clienti ci danno ragione!"

COMUNICATO STAMPA

 

Nuove Professioni

Alessandrucci: “Area Benessere e Professioni delle Relazioni di Aiuto, i clienti ci danno ragione!”

Roma 27 Ottobre 2015 – Il CoLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) presenta il 13 Novembre (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum) l’evento nell’evento: dentro “Riparte L’Italia con la Road Map del CoLAP” un’area interamente dedicata alle Professioni del Benessere e Relazioni di Aiuto dal nome “BeCOMEBenessere, Creatività, Olismo, Movimento, Empowerment”. Sarà un’area ricca di attività dedicata completamente ai servizi alla persona: stand aree dimostrative e talk show dalle 10 alle 18,30.

“Siamo entusiasti di essere riusciti ad organizzare quest’area – presenta l’iniziativa la Presidente Alessandrucci – per dare spazio e visibilità alle nuove associazioni che si occupano della persona e del suo benessere. I nostri professionisti fanno percorsi formativi complessi e duri per prepararsi alla professione, ora hanno bisogno del riconoscimento formale della loro professionalità e della loro utilità sociale, riconoscimenti che il mercato, attraverso i numerosi clienti, dà loro ormai da tempo. Chi del resto non è stato da un osteopata o da un operatore shiatsu, o da un counselor o ha incontrato nella scuola del figlio uno psicomotricista; chi non si è imbattuto in esperienze uniche con un operatore olistico, un musico terapeuta, un operatore feldenkrais e molto altro ancora; discipline che si concentrano sulla persona sulle sue potenzialità e i suoi equilibri energetici: non siamo solo bilanci, tagli, spending review!”

“L’area è di 500 mq - spiega Emiliana Alessandrucci - e questo ampio spazio ci permette di organizzare una serie di attività: avremo un’area dimostrativa centrale, un’area espositiva e un’area seminariale dove toccare temi di interesse trasversale, primo fra tutti i confini e le sinergie con le professioni sanitarie. Sarà un momento di dialogo e di conoscenza reciproca, determinante per superare stereotipi e pregiudizi!”

“Siamo sicuri che questo evento contribuirà – chiude la Presidente – a rendere “Riparte l’Italia” un evento di successo e a dare l’immagine reale della ricchezza delle nostre professioni”.

 

In allegato

L’elenco delle professioni e delle associazioni che partecipano all’area e il programma di dettaglio.